LOGIN         REGISTER

 

Il Consiglio di Presidenza della Noi Torino propone per i propri Associati e per le parrocchie diocesane un corso di "Istruzioni di Igiene degli Alimenti e dei comportamenti" ai sensi del Regolamento CEE 852/2004, che si svolgerà il 30 maggio dalle ore 10 alle ore 12 (registrazione alle ore 9.45), presso i locali della sede legale in Torino Viale Thovez 45 a Torino. 

La proposta è rivolta a tutti gli operatori volontari che svolgono attività di somministrazione bevande o alimenti negli oratori diocesani. Il numero massimo totale di partecipanti sarà di 50 unità, con la limitazione numerica dei componenti pari a non oltre 2 membri per Circolo o Oratorio. L’iscrizione dovrà avvenire esclusivamente a mezzo e-mail presso la segreteria della Noi Torino all’indirizzo Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando le generalità dei partecipanti e attendendo conferma di avvenuta iscrizione tramite risposta scritta.

Per l’adesione dovrà essere corrisposta una somma a titolo di rimborso spesa pari a € 10 pro quota per i soci tesserati Noi Torino, di 15 € per i non tesserati.
Il corso sarà tenuto dalla Dottoressa Giada Mosconi della Genesi S.r.l.. A tutti gl’iscritti sarà successivamente rilasciato regolare attestato di partecipazione individuale.

Certi di un riscontro positivo dell’iniziativa porgiamo i nostri saluti.

Il Segretario, Alberto Fissore

Il presidente, don Stefano Votta

GUARDA IL TRAILER DEL SUSSIDIO

Gli oratori estivi si trasferiranno nell’antico Giappone. È questa la cornice del sussidio «Yubi, i custodi delle luci», realizzato da «Oragiovane» in collaborazione con la Noi Torino, la Pastorale giovanile diocesana e l'Elledici, che guiderà le attività che i centri giovanili oratoriani della diocesi di Torino organizzano a giugno e luglio. Un progetto fortemente collegato al tema della Gmg 2018 e al cammino della Chiesa universale verso il Sinodo dei Vescovi sui giovani del prossimo ottobre. Al centro c’è la riscoperta dell’amicizia che i due protagonisti conquistano attraverso un percorso che li porta ad «uscire» da diversi pregiudizi aprendosi all’accoglienza.

Tutto parte dalla rivalità tra due villaggi in una valle. Rukea, lo spirito della paura, alimenta la loro rivalità, in attesa di conquistare il tempio di Yubi, al centro della valle, ultimo ostacolo al regno dell’oscurità. Due ragazzi, Ichiro e Rui, appartenenti a villaggi rivali, vengono scelti da Shiro, lo spirito della scimmia, per ritrovare le quattro luci del tempio di Yubi andate perdute: soltanto il loro potere potrà, infatti, fermare Kaeru e riportare la pace. I due ragazzi sono dunque chiamati a superare mille insidie e difficoltà, soprattutto ad affrontare l’ostacolo più grande: la diffidenza e la mancanza di fiducia reciproca. Guidati dagli spiriti delle luci, Ichiro e Rui imparano lentamente a fidarsi l’uno dell’altra, «uscendo» dai loro pregiudizi e aprendo il cuore all’accoglienza dell’altro, per scoprire il legame che supera le rivalità e costruisce un mondo nuovo: l’amicizia.

Al centro del progetto educativo c’è il concetto di Grazia di Dio, indicato da Papa Francesco come tema della Gmg 2018 «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio» (Lc 1,30), «che esprime», come sottolineano gli autori, «l’atteggiamento di Dio nei confronti dell’umanità e di ogni essere umano e dunque la sua attenzione e la sua cura per tutti i suoi figli, ovunque essi si trovino e per qualsiasi ‘diversità’ essi si caratterizzino».

«Centrali», evidenziano don Stefano Votta, presidente di Noi Torino, e don Luca Ramello, direttore della Pastorale giovanile, «sono poi quattro verbi che vogliono interrogare bambini, ragazzi, giovani ed educatori sul proprio percorso di vita: incontrare, camminare, conoscere e scegliere. La strada per non diventare «neet», rassegnati, ma giovani protagonisti che, nonostante le difficoltà, intendono lasciare la propria impronta nella società, prendendo in mano il proprio futuro». Il tema dei neet è, infatti, collegato alla figura degli «Hikikomori» giapponesi, che scelgono di ritirarsi dalla vita sociale attraverso forme estreme di isolamento. Novità assoluta del sussidio, è quella del cartoon, il Dvd con la storia completa suddivisa in episodi che è possibile proiettare all’inizio di ogni giornata dell’oratorio estivo. Il sussidio, oltre al fascicolo cartaceo con la storia, giochi, attività formative, preghiere, inno, canzoni e laboratori, consta di numerosi contenuti multimediali.

Novità assoluta del sussidio è quella del cartoon, il DVD con la storia completa suddivisa in episodi che è possibile proiettare all'inizio di ogni giornata dell'oratorio estivo. Il sussidio, oltre al fascicolo cartaceo con la storia, giochi, attività formative, preghiere, inno, canzoni e laboratori, consta di numerosi contenuti multimediali. 

COME PRENOTARE I MATERIALI DEL SUSSIDIO ESTIVO DI YUBI

Oragiovane mette a disposizione di tutti gli Oratori un sito web www.storeoragiovane.it attraverso cui ordinare in modo semplice e veloce tanti materiali originali, personalizzati con le grafiche del tema dell’anno.

Tutti i prodotti proposti, dalle t-shirt ai cappellini, dai poster ai braccialetti in silicone, sono selezionati per garantire un’eccellente qualità e durata nel tempo sia dei materiali che delle stampe e tecniche di personalizzazione utilizzate.

Alcuni prodotti sono sempre disponibili salvo esaurimento scorte (cappellini, braccialetti, poster), mentre le t-shirt vengono stampate sulla base degli ordinativi raccolti in precisi scaglioni di ristampa (visibili anche nello store a margine di ogni prodotto) che è fondamentale rispettare per evitare di rimanere senza le magliette.

Per informazioni: www.oragiovane.it